Prossimi appuntamenti

Nessun evento

Amici della Parrocchia

Banner
Banner
Banner
Banner

Chi è online

 86 visitatori online
Parrocchia Santi Quirico e Giulitta - Solaro
SERVE UN SEPOLCRO APERTO? PDF Stampa E-mail

 

Sorelle e Fratelli in Gesù Crocifisso e Risorto,

per tutta la Quaresima è risuonato il comando di Gesù “Effatà” e abbiamo ascoltato l’invito ad “aprirci” per essere “buoni vicini”, e ora in questa Pasqua celebriamo Dio Padre che dà il “colpo di Grazia”.

Si apre il sepolcro di Gesù: dentro non vi rimane niente. Il profumo che Maria Maddalena e le altre donne avevano in mano per cospargere il Crocifisso non serve, sarà da usare per altri scopi… perché ora il corpo di Gesù spande ovunque “il profumo della vita” per il bene dell’umanità.

Dal sepolcro dove Gesù era stato deposto non esce la puzza del cadavere e della morte, ma il profumo del Risorto Figlio di Dio, di Colui che non può accettare che ci sia “la fine” di chi “ama fino a dare la vita per i propri amici” e dei gesti di carità che edificano tutti.

Dal sepolcro aperto esce la speranza: non possiamo fermarci alla morte, perché “dopo c’è qualcosa”… o meglio c’è Qualcuno, il Risorto che fa risorgere! “La vita trionfa sempre”! Gridiamolo con tutta la Chiesa, intanto che pensiamo e piangiamo i nostri cari defunti, soprattutto i giovani che ci hanno lasciato in queste settimane.

Dal sepolcro aperto esce il coraggio di credere che il Vangelo di Gesù è “verità”, e che Lui è “la via”. Come avere ancora paura? Di cosa avere ancora paura? “È la nostra fede che vince il mondo” (san Giovanni). Crediamo con più coraggio e testimoniamo con franchezza: saranno beati coloro che ci vedono pregare con fiducia, partecipare all’Eucarestia con gioia, amare sempre e perdonare anche quando costa fatica, donare con generosità e senza misura.

Dal sepolcro aperto ripartono le donne per annunciare: “Gesù è risorto!” Ma ripartiamo anche noi per avvicinarci a tutti, perché tutti li riconosciamo come destinatari della speranza di Gesù Risorto, della “pace” che Lui offre alla Chiesa e al mondo intero da quando è uscito dal sepolcro.

Dal sepolcro aperto esce lo Spirito Santo che ha fatto risorgere Gesù: Lui è “signore e dà la vita” (come professiamo nel Credo). È lo Spirito che fa nuova l’umanità perché permette che “ci facciamo vicini” rompendo ogni distanza, lottando contro ogni nascosta forma di razzismo e intolleranza, accogliendo chi intorno a noi ha il colore della pelle diverso, parla male l’italiano, ha tradizioni e cultura di cui facciamo fatica a capirne il senso, mangia cibi particolari… oppure ha solo tanta fame!

Così “si fa Pasqua”!

Auguro a te a i tuoi cari che sia ricca di questi sentimenti la Pasqua.

don Giorgio e don Pasquale, don Leo e don Nicola, e Maria Regina

 

 
“EFFATÀ!”, cioè “Apriti” PDF Stampa E-mail

Pronti al “colpo di Grazia”


Dopo una Quaresima in cui Gesù ci ha mostrato quanto sia impegnato ad “aprirci” come ha fatto con la Samaritana, col Cieco nato, con Lazzaro… ora ci darà “il colpo di Grazia” in questa Settimana Santa. Perciò viviamo questi giorni santi “aprendoci”!

Apriamoci alla festa con tutti, per imparare a condividere come hanno fatto bambini e giovani, adulti e anziani a Gerusalemme il giorno delle Palme. Scopriamo i vicini e accogliamo chi arriva da lontano: quando si fa festa si supera ogni distanza, la gioia fa tutto. Ogni festa è futuro e speranza, è istinto e leggerezza, è voglia di rompere il vecchio!

Apriamoci all’amicizia, alla confidenza e all’intimità come durante l’Ultima Cena del Giovedì Santo: rifiutiamo di mentire come hanno fatto i falsi testimoni davanti al Sinedrio, rifiutiamo di tradire come ha fatto Giuda, rifiutiamo di rinnegare Gesù nello stesso modo di Pietro, rifiutiamo di fuggire come gli Apostoli!

 

Leggi tutto...
 
“EFFATÀ!”, cioè “Apriti” PDF Stampa E-mail

“Il compito delle istituzioni per la pratica del buon vicinato”

Breve riflessione “post-elettorale” (!) pronunciata l’anno scorso (!) dal nostro Arcivescovo  (6 Dicembre 2017 - Vigilia di Sant’Ambrogio)

 

I disagi che soffrono coloro che vivono su questa nostra terra devono essere riconosciuti, interpretati, rimediati: le istituzioni sono chiamate a impegnarsi

per ascoltare le paure, comprenderne le ragioni e sradicarle,

per contrastare lo squallore e curare l’ordine e la bellezza di ogni angolo di città e paesi, ricchi di storia, sorprendenti

per i tesori che custodiscono, generosi nella solidarietà, intraprendenti nella famosa efficienza milanese.

 

Leggi tutto...
 
“EFFATÀ!”, cioè “Apriti” PDF Stampa E-mail

 

“Alleati nella pratica del buon vicinato”

«Abbiamo bisogno di riconoscere la città a partire da uno sguardo contemplativo, ossia uno sguardo di fede che scopra quel Dio che abita

nelle sue case, nelle sue strade, nelle sue piazze.

La presenza di Dio accompagna la ricerca sincera

che persone e gruppi compiono per trovare appoggio e senso alla loro vita.

Egli vive tra i cittadini promuovendo

la solidarietà, la fraternità, il desiderio di bene, di verità, di giustizia.

Questa presenza non deve essere fabbricata, ma scoperta, svelata.

Dio non si nasconde a coloro che lo cercano con cuore sincero,

sebbene lo facciano a tentoni, in modo impreciso e diffuso» (papa Francesco)

Leggi tutto...
 
“EFFATÀ!”, cioè “Apriti” PDF Stampa E-mail

LA REGOLA DELLA “DECIMA”

Per il buon vicinato ci sono contributi da offrire che non si possono monetizzare.

Hanno un costo, ma sono senza prezzo. E vorrei proporre a tutti la regola delle decime. È una pratica buona molto antica, attestata anche nella Bibbia, un modo per ringraziare del bene ricevuto, un modo per dire il senso di appartenenza e di condivisione della vita della comunità.

La regola delle decime invita a mettere a disposizione della comunità in cui si vive la decima parte di quanto ciascuno dispone.

Ogni dieci parole che dici, ogni dieci discorsi che fai, dedica al vicino di casa una parola amica, una parola di speranza e di incoraggiamento.

 

Leggi tutto...
 
« InizioPrec.12345678910Succ.Fine »

Pagina 1 di 34

Nuovo Oratorio

oratoriosolaro2-mini.jpg

SS Ambrogio e Caterina

foto1.jpg

Notizie Parrocchiali

Mercoledì 6 giugno 2018

Disponibili gli avvisi alla voce Informazioni


Previous Succ.
  • 1
  • 2
Vita oratoriana

Disponibili gli appuntamenti della settimana dell'oratorio nella sezione "Vita in oratorio"

Corso fidanzati
Disponibile l'itinerario di fede in preparazione al Sacramento del Matrimonio alla sezione informazioni.

Catechesi Adulti
Disponibili gli appuntamenti per l'Anno Pastorale nella sezione Spiritualità.

Sacramento del Battesimo

Disponibile il programma nella sezione Informazioni.

Orario messe

MESSE DOMENICALI

Orari delle S. Messe festive tutte in chiesa parrocchiale:  9.30 – 11.00 – 18.00.

Centro ascolto Caritas

Ogni martedì  ore 15.00 - 17.00

Prenotazioni Messe

Presso gli uffici parrocchiali si ricevono prenotazioni delle S. Messe a suffragio dei defunti


Ultime notizie

I più letti



Parrocchia Santi Quirico e Giulitta - Via Pellizzoni 20 - 20020 Solaro (MI)